Indice

Shakespeare Italia - Indice

Tematiche

Tematiche
  • Eduardo De Filippo e La Tempesta di William Shakespeare

    Eduardo De Filippo e La Tempesta di William Shakespeare

    Di Tiziano Fratus La tempesta secondo Eduardo De Filippo a vent’anni dalla riscrittura in napoletano seicentesco. Da “Il Domenicale” di sabato 3 gennaio 2004. Nel 1983 Eduardo De Filippo ottuagenario consegnava la sua riscrittura de La tempesta di William Shakespeare all’Einaudi, per uscire poche settimane più tardi nella collana Scrittori tradotti da scrittori. …
  • Interpretazioni politiche del Coriolano di Shakespeare

    Interpretazioni politiche del Coriolano di Shakespeare

    Di Stanley Cavell Una versione del presente saggio fu inviata alla professoressa Janet Adelman in occasione di un convegno su Shakespeare, da lei organizzato, da tenersi a Stratford-upon-Avon nel 1981. Io non fui in grado di prender parte a quel Congresso e, quindi, alle discussioni che vi ebbero luogo; ma …
  • Realtà e rappresentazione ne “Il racconto d’inverno”

    Realtà e rappresentazione ne “Il racconto d’inverno”

    di Luca Peloso Università degli Studi dell’Insubria, Varese – Como da Metabasis “La realtà non è la somma delle impressioni che ci assediano, ma ciò che è coerente con certe evidenze che ci abbacinano” Nicolàs Gómez Davila, In margine a un testo implicito, Adelphi, Milano, 2009, p. 35. Il rapporto …
  • Il bardo Shakespeare e Mister B.

    Il bardo Shakespeare e Mister B.

    Di Umberto Eco da “Il Corriere della Sera” del 9 gennaio 2003 “Un uomo di così scarsa cultura poteva essere soltanto un prestanome” Shakespeare era per caso Shakespeare? è il titolo di un racconto che Umberto Eco ha scritto per l’Almanacco del Bibliofilo 2003, edito dalle Edizioni Rovello di Milano …
  • La rappresentabilità dei testi teatrali shakespeariani

    La rappresentabilità dei testi teatrali shakespeariani

    Di Goffredo Raponi Sulla rappresentabilità dei testi teatrali shakespeariani come di materiale letterario ancora suscettibile di “ricreare Shakespeare nella parola parlata e nel gesto” la critica non ha indagato abbastanza. Si continua a tradurre Shakespeare per il teatro, su testi che di teatrale hanno ben poco, perché non sono gli …
  • Macbeth: Follia, cupidigia e destino

    Macbeth: Follia, cupidigia e destino

    Percorso didattico.  Di Oscar Serino, Basilio Sciacca Opera teatrale composta presumibilmente a cavallo tra il 1605 e il 1608, il Macbeth è considerato l’ultima delle quattro grandi tragedie di William Shakespeare, al pari dell’Amleto, di Re Lear e dell’Otello. Due caratteristiche che la contraddistinguono dalle altre sono: da un lato …
  • Shakespeare e la filosofia occulta del Rinascimento

    Shakespeare e la filosofia occulta del Rinascimento

    L’estetica del colore nel Macbeth di Caroline Pagani Ut (Occulta) Philosophia Poesis Il mistero che avvolge l’identità di William Shakespeare è noto ed è stato molto discusso. Quel che è meno enigmatico è il fatto che egli sia stato immerso in quel clima storico-culturale di generale fermento e ‘rinascita’ che si suole …

Sonetti

Teatro

  • Introduzione al Teatro di Shakespeare

    Introduzione al Teatro di Shakespeare

    Le opere di Shakespeare ci sono pervenute in varie edizioni in quarto, in volumi separati e in anni diversi, e in un in-folio chiamato “First folio” pubblicato nel 1623 a …
Commedie
  • 1590/1593 – La bisbetica domata

    1590/1593 – La bisbetica domata

    (“The Taming of the Shrew” 1590 – 1593) Introduzione – Trama Prologo Atto I Atto II Atto III Atto IV Atto V Introduzione al teatro di Shakespeare Elenco opere teatrali Introduzione …
  • 1590/1594 – La commedia degli errori

    1590/1594 – La commedia degli errori

    Anche “La commedia degli equivoci” (“The Comedy of errors” 1590 – 1594) Introduzione – Riassunto Atto I Atto II Atto III Atto IV Atto V Introduzione al teatro di Shakespeare Elenco …
  • 1590/1595 – I due gentiluomini di Verona

    1590/1595 – I due gentiluomini di Verona

    (“The two Gentlemen of Verona” 1590 – 1595) Introduzione – Riassunto Atto I Atto II Atto III Atto IV Atto V Introduzione al teatro di Shakespeare Elenco opere teatrali Introduzione da …
  • 1593/1595 – Sogno di una notte di mezza estate

    1593/1595 – Sogno di una notte di mezza estate

    (“A Midsummer Night’s Dream” 1593/1595) Introduzione – Riassunto Atto I Atto II Atto III Atto IV Atto V Introduzione al teatro di Shakespeare Elenco opere teatrali Introduzione         …
  • 1593/1596 – Pene d’amor perdute

    1593/1596 – Pene d’amor perdute

    (“Love’s Labour’s Lost” 1593 – 1596) Introduzione – Riassunto Atto I Atto II Atto III Atto IV Atto V Introduzione al teatro di Shakespeare Elenco opere teatrali Introduzione da Teatro libero …
  • 1594/1597 – Il mercante di Venezia

    1594/1597 – Il mercante di Venezia

    Il mercante di Venezia (“The Merchant of Venice” 1594 – 1597) Introduzione           Scontro etico, sociale e culturale. Conflitto fra amicizia e amore. Potere del denaro. Lealtà e giustizia. Questi i …
  • 1598/1599 – Molto rumore per nulla

    1598/1599 – Molto rumore per nulla

    Molto rumore per nulla (“Much Ado About Nothing” 1598 – 1599) Introduzione           Come la maggior parte delle commedie shakesperiane Much Ado About Nothig sviluppa due vicende parallele. La …
  • 1599/1600 – Come vi piace

    1599/1600 – Come vi piace

    Come vi piace (“As you like it”  1599 – 1600) Introduzione           La commedia è la rappresentazione, attraverso i modi di agire e di sentire dei personaggi, …
  • 1599/1601 – La dodicesima notte

    1599/1601 – La dodicesima notte

    La dodicesima notte o “Quel che volete” (“Twelfth night” or “What you will”  1599 – 1601) Introduzione           Scritta a 36 anni è la migliore commedia di …
  • 1599/1601 – Le allegre comari di Windsor

    1599/1601 – Le allegre comari di Windsor

    Le allegre comari di Windsor (“Merry Wives of Windsor”  1599 – 1601) Introduzione Venuta alla luce nel 1602, la leggenda ci racconta che la commedia sia stata composta in quindici giorni …
  • 1602/1603 – Tutto è bene quel che finisce bene

    1602/1603 – Tutto è bene quel che finisce bene

    Tutto è bene quel che finisce bene (“All’s well that ends well”  1602 – 1603) Introduzione “Tutto è bene quel che finisce bene” è essenzialmente una commedia di viaggio, la più …
  • 1603 – Misura per misura

    1603 – Misura per misura

    Misura per misura (“Measure for measure”  1603) Introduzione “Commedia oscura”, tragicommedia, “problem play”: i vari tentativi di definire il genere di questa particolarissima opera shakespeariana sono tutti nel segno dell’ibrido e …
  • 1607/1608 – Pericle Principe di Tiro

    1607/1608 – Pericle Principe di Tiro

    Pericle Principe di Tiro (“Pericles, Prince of Tire”  1607/1608) Introduzione da Liber Liber La ricerca della genesi di questo lavoro e il problema della sua attribuzione a Shakespeare sono tra le …
  • 1609/1610 – Cimbelino

    1609/1610 – Cimbelino

    Cimbelino (“Cymbelyne”  1609/1610) Introduzione da ex Dipartimento di Musica e Spettacolo – Università di Bologna Il Cimbelino di Shakespeare di Arnaldo Picchi Dunque si racconta che il re di Britannia Cimbelino …
  • 1611 – Il racconto d’inverno

    1611 – Il racconto d’inverno

    Il racconto d’inverno (“A Winter’s tale”  1611) Introduzione L’opera (The Winter’s Tale) è una tragicommedia o commedia romantica, ma é stata considerata a lungo semplicemente una commedia o una tragedia a lieto …
  • 1611/1612 – La tempesta

    1611/1612 – La tempesta

    (“The tempest”  1611-1612) Introduzione – Riassunto Atto I Atto II Atto III Atto IV Atto V Introduzione al teatro di Shakespeare Elenco opere teatrali Introduzione Le fonti della Tempesta non sono …
  • 1613 – I due nobili cugini

    1613 – I due nobili cugini

    I due nobili cugini (o “I due nobili congiunti”) di William Shakespeare e John Fletcher (“The two noble kinsmen” – 1613) Introduzione da Ti racconto i Classici Il “canone” shakespeariano (canone è …
Tragedie
  • 1589/1593 – Tito Andronico

    1589/1593 – Tito Andronico

    Tito Andronico (“Titus Andronicus” – 1589 – 1593) Introduzione Per questa fosca e cruenta “tragedia di vendetta” Shakespeare si ispirò a Thomas Kyd (il drammaturgo elisabettiano autore di The Spanish Tragedy), alla …
  • 1594/1595 – Romeo e Giulietta

    1594/1595 – Romeo e Giulietta

    (“Romeo and Juliet” – 1594 – 1595) Introduzione – Riassunto Atto I Atto II Atto III Atto IV Atto V Introduzione al teatro di Shakespeare Elenco opere teatrali Introduzione Opera ricca …
  • 1599 – Giulio Cesare

    1599 – Giulio Cesare

    (“Julius Caesar” – 1599) Introduzione – Riassunto Atto I Atto II Atto III Atto IV Atto V Introduzione al teatro di Shakespeare Elenco opere teatrali Introduzione Da sempre uno dei testi …
  • 1600/1601 – Amleto

    1600/1601 – Amleto

    (“Hamlet” – 1600 – 1601) Introduzione – Riassunto Atto I Atto II Atto III Atto IV Atto V Introduzione al teatro di Shakespeare Elenco opere teatrali Introduzione La leggenda e le …
  • 1601 – Troilo e Cressida

    1601 – Troilo e Cressida

    Troilo e Cressida (“Troilus and Cressida” – 1601) Introduzione da Teatri di Vita E’ tra le opere meno rappresentate di Shakespeare, eppure è tra quelle più ‘perfette’ e moderne. Ma soprattutto …
  • 1602/1603 – Otello

    1602/1603 – Otello

    Otello (“Othello” – 1602 – 1603) Introduzione Tragedia in cinque atti in versi e in prosa, scritta intorno al 1604, e rappresentata probabilmente nello stesso anno, pubblicata in in-quarto nel 1622, …
  • 1605/1606 – Re Lear

    1605/1606 – Re Lear

    Re Lear (“King Lear” – 1605 – 1606) Introduzione La storia che ne fornisce l’intreccio principale affonda le radici nell’antica mitologia britannica. È una tragedia straordinaria a doppio intreccio nella quale …
  • 1605/1608 – Macbeth

    1605/1608 – Macbeth

    (“Macbeth” – 1605 – 1608) Introduzione – Riassunto Atto I Atto II Atto III Atto IV Atto V Introduzione al teatro di Shakespeare Elenco opere teatrali Introduzione Macbeth è da sempre considerato …
  • 1605/1608 – Timone d’Atene

    1605/1608 – Timone d’Atene

    Timone d’Atene (“Timon of Athens” – 1605 – 1608) Introduzione           “Timone d’Atene” è la tragedia del denaro, dell’adulazione, dell’ingratitudine umana. In essa si narra la vicenda di Timone, ricco ateniese …
  • 1607 – Antonio e Cleopatra

    1607 – Antonio e Cleopatra

    Antonio e Cleopatra (“Antony and Cleopatra” – 1607) Introduzione Antonio e Cleopatra è la storia di una coppia di amanti,una grande tragedia d’amore, un grande dramma politico, l’incontro di due culture, …
  • 1607/1608 – Coriolano

    1607/1608 – Coriolano

    Coriolano (“Coriolanus” – 1607 – 1608) Introduzione Nel canone shakespeariano, Coriolano (1608 circa) appartiene alle tragedie storiche di argomento romano (assieme a Giulio Cesare e Antonio e Cleopatra) ed è anche l’ultima tragedia del poeta. A Coriolano seguiranno …
Drammi storici
  • 1588/1590 – Enrico VI – Parte I

    1588/1590 – Enrico VI – Parte I

    Enrico VI – Parte I (“Henry VI, part 1” – 1588 – 1590) Traduzione di Carlo Pagetti Introduzione da Wikipedia Con quest’opera si apre, anche da un punto di vista semplicemente …
  • 1588/1592 – Enrico VI – Parte II

    1588/1592 – Enrico VI – Parte II

    Enrico VI – Parte II (“Henry VI, part 2” – 1588 – 1592) Introduzione da Wikipedia Con quest’opera si apre, anche da un punto di vista semplicemente cronologico (la sua stesura …
  • 1588/1592 – Enrico VI – Parte III

    1588/1592 – Enrico VI – Parte III

    Enrico VI – Parte III (“Henry VI, part 3” – 1588 – 1592) Introduzione da Wikipedia Con quest’opera si apre, anche da un punto di vista semplicemente cronologico (la sua stesura …
  • 1590/1597 – Re Giovanni

    1590/1597 – Re Giovanni

    Re Giovanni (“King John” – 1590- 1597) Introduzione Dramma la cui vicenda storica risale agli inizi del Duecento, “Re Giovanni” appare fortemente segnato da un senso di irrisolta ambiguità. Singolarmente teso …
  • 1591/1594 – Riccardo III

    1591/1594 – Riccardo III

    Riccardo III (“Richard III” – 1591 – 1594) Introduzione La società inglese dilaniata dai conflitti di interesse al termine della Guerra delle due Rose, combattuta tra le casate dei Lancaster e …
  • 1595 – Riccardo II

    1595 – Riccardo II

    Riccardo II (“Richard II” – 1595) Introduzione Il Riccardo II è l’opera che segna il passaggio graduale e insieme straziante da un’ottica medioevale ad una più moderna, e infatti è considerata essere la …
  • 1597 – Enrico IV – Parte I

    1597 – Enrico IV – Parte I

    Enrico IV – Parte I (“Henry IV, part 1” – 1597) Introduzione L’allegria di Shakespeare è l’allegria pura della creazione, capace di rimanere tale anche quando s’intreccia con la malinconia o …
  • 1598 – Enrico IV – Parte II

    1598 – Enrico IV – Parte II

    Enrico IV – Parte II (“Henry IV, part 2” – 1598) Introduzione L’allegria di Shakespeare è l’allegria pura della creazione, capace di rimanere tale anche quando s’intreccia con la malinconia o …
  • 1598/1599 – Enrico V

    1598/1599 – Enrico V

    Enrico V (“Henry V” – 1598 – 1599) Introduzione Con l’Enrico V, scritto e rappresentato nel 1599, il ciclo dei drammi storici di Shakespeare è pressoché concluso. Prima erano apparsi: le …
  • 1612/1613- Enrico VIII

    1612/1613- Enrico VIII

    Enrico VIII (“Henry VIII” – 1612 – 1613) Introduzione da Carabinieri.it L'”Enrico VIII”, o meglio “La famosa storia della vita di Enrico VIII” è l’ultimo dramma di Shakespeare, e segna il …

La città di Stratford-upon-Avon, dove è nato Shakespeare nel 1564, è soltanto ad un centinaio di miglia da Londra. Questa vicinanza spiega il fatto che questo borgo, il cui nome significa “la strada che attraversa il guado”, fu il luogo fiorente di mercati, di fiere e di scambi, e dunque anche della peste, dalle cui epidemie fu decimato; per altro verso dalla capitale provenivano le compagnie ambulanti di attori protetti dalla regina o dalla nobiltà. Stratford era dunque il luogo di una fortuna mutevole, che segnò l’infanzia e l’adolescenza di Shakespeare.

William era il terzo figlio di John e Mary Shakespeare. Cinque dei loro otto bambini sopravvissero, e due di loro diventarono attori: William stesso ed anche il fratello minore Edmund (nato nel 1580), che lo seguì a Londra. Quando il padre si installò a Stratford, era guantaio, e vi comperò la casa di Henley Street, luogo di nascita del poeta. Artigiano rispettato, scala i livelli della notorietà fino a diventare baglivo (sindaco) della città, nel 1568.

La famiglia di Shakespeare fu segnata dalla confusione religiosa che si verificò quando la regina Elisabetta succedette alla cattolica Maria Tudor nel 1558. La sorella maggiore di Shakespeare infatti fu battezzata nella fede cattolica, mentre William lo fu secondo il rito della chiesa anglicana. John Shakespeare aveva aderito infatti alla nuova chiesa. Fra i compiti che gli spettavano, doveva fare in modo che gli affreschi della volta del Guildhall, giudicati troppo papisti, fossero sbiancati con la calce. Sceglie un nuovo maestro per la scuola, che, in seguito alla Riforma, era diventata grammar school del re. William probabilmente vi fu ammesso verso l’età di quattro anni, e vi apprese a leggere nel libro di preghiere anglicano (Prayer Book). È soltanto verso sette anni che poté beneficiare della cultura umanista dei maestri di scuola usciti, per la maggior parte, da Oxford, centro d’irradiazione degli studi classici.

Home

PirandelloWeb