Shakespeare. Sonetto 77 - Sonnet 77. Audio. | Shakespeare Italia

Sonetto 77 – Sonnet 77

Shakespeare Sonetto 77

Lo specchio ti dirà come si logori la tua bellezza. Thy glass will show thee how thy beauties wear. 

Leggi e ascolta


Lo specchio ti dirà come si logori la tua bellezza,
la meridiana come si consumi il tuo prezioso tempo;
le pagine vuote imprimeranno i tuoi pensieri
e dal libro potrai trarre questo insegnamento:
le rughe che il tuo specchio rifletterà sincero
susciteranno in te il ricordo di tombe spalancate;
dal segreto muoversi dell’ombra sulla meridiana,
vedrai il progredir furtivo del tempo all’eternità.
Tutto quel che ritener non può la tua memoria
affidalo a questi vuoti fogli e in seguito vedrai
quei pensieri ben curati, frutto del tuo cervello,
dar nuova conoscenza alla tua mente.
Tale suggerimento, ogni qualvolta lo vorrai,
ti darà nuova saggezza e arricchirà il tuo libro.

 

Il volto invecchiato del giovane si rifletterà in uno specchio e il passare del tempo si rifletterà sul suo orologio, scontrandosi con i suoi pensieri eternamente giovani. Man mano che il giovane invecchia, ogni ruga sul suo viso gli ricorderà un ricordo della sua giovinezza. Tuttavia, poiché il giovane non sarà in grado di ricordare ogni evento della sua vita, il poeta gli regala un taccuino in cui scrivere i suoi pensieri. Questo taccuino, come i sonetti del poeta, diventerà una storia – un ricordo della bellezza dell’amico quando era ancora giovane.

««« Sonetto 76

»»» Sonetto 78

..

Read and listen


Thy glass will show thee how thy beauties wear,
Thy dial how thy precious minutes waste;
The vacant leaves thy mind’s imprint will bear,
And of this book this learning mayst thou taste.
The wrinkles which thy glass will truly show
Of mouthed graves will give thee memory;
Thou by thy dial’s shady stealth mayst know
Time’s thievish progress to eternity.
Look, what thy memory can not contain
Commit to these waste blanks, and thou shalt find
Those children nursed, deliver’d from thy brain,
To take a new acquaintance of thy mind.
These offices, so oft as thou wilt look,
Shall profit thee and much enrich thy book.

The youth’s aging face will be reflected in a mirror, and the passage of time will be reflected on his watch, clashing with the youth’s eternally young thoughts. As the young man ages, each wrinkle on his face will remind him of a memory from his youth. However, because the young man will not be able to remember every event from his life, the poet gives him a notebook in which to write his thoughts. This notebook, like the poet’s sonnets, will become a history — a record of the young man’s beauty while he was yet young.

»»» Sonnet 76

»»» Sonnet 78

Crediti – Credits

Traduzione in Italiano di Maria Antonietta Marelli (I Sonetti – Garzanti editore)

Audio in Italiano – Lettura di Valter Zanardi dal canale YouTube VALTER ZANARDI letture

English audio from YouTube Channel Socratica

Sommario/Summary da/from Cliffsnotes.com

Indice Sonetti con audio – Audio Sonnets

PirandelloWeb